.
Annunci online

foto con commenti poetici e quasi poesie
Barbari.
post pubblicato in esercizi di metrica in versi sciolti, il 8 settembre 2011
           

Barbari ruòtano baròcche clàve

di appuntìte paròle. Che frècce

avvelenàte partòno; visìbìli

dardi a colpìre del cuòre l’ìntimo

annichilìto. Nemméno i vècchi

osarono tànto! Perche dèl vèrbo,  

fecero inestimàbile giòia.

 

Nemmeno l’òrda che dall’àlto scèse

Alla conquìsta dègli imperiàli

onori avvìli tànta bellèzza

che da èssa sèppe trarne profìtto

divenèndone fedéli cultòri.

 

Ora  che di quèsta già martoriàta

comunità, solo il lògos rèsta

testimòne di un ièri fecòndo

e creativo, il verbo martoriato

dagli incòlti e fàlsi profèti,

 

arriva avanzàndo, distruggèndo

quel che di noi era délla mente

l’atto subìime del nòstro agìre.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pesia

permalink | inviato da verduccifrancesco il 8/9/2011 alle 11:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia       
calendario
rubriche
tag cloud
links
cerca